Ferienwohnung-Bozen






Bolzano - città del benessere

Bolzano è la città capoluogo di provincia italiana più settentrionale e la parte più meridionale del vecchio Impero Austro-Ungarico, diventando così un terreno di incontro e convivenza tra culture e lingue diverse.
Bolzano rispecchia in modo chiaro il luogo d’incontro e di scambio fra diverse culture, sia nell’arte, con la pittura giottesca accanto alle opere di scuola gotica, sia nell’architettura, con un singolare contrasto fra città storica e città nuova divise dal torrente Talvera, il luogo di incontro e di scambio fra diverse culture. 

Visitare la città, significa scoprire le numerose sfaccettature che nascono dall'incontro tra Mediterraneo e Mitteleuropa.

Scopri i tesori culturali del centro città attraverso il nostro "Itinerario Storico Artistico" .
Scarica il file: itinerario.pdf


line_485pix_transparent.gif
Passeggiate del Lungo Talvera
Il torrente Talvera, proveniente dalla val Sarentino, è fiancheggiato nel suo tratto di attraversamento della città da parchi, prati, passeggiate e ciclabili. Questo è il vero polmone verde nel centro di Bolzano, nonchè una zona molto frequentata da cittadini e ospiti per comode e rilassanti passeggiate, per gli ampi spazi, per i parco giochi riservati ai bambini e per i numerosi campi sportivi; eldorado degli amanti del calcio, del baseball e softball. Ponte Druso, Ponte Talvera e Ponte Sant'Antonio sono i tre ponti principali che attraversano il torrente, ma altre passerelle pedonabili collegano le sponde del torrente, permettendo così percorsi ad anello più o meno lunghi.

Prati del Talvera a Bolzano

line_485pix_transparent.gif
Passeggiate di Sant'Osvaldo, del Guncina

Le due passeggiate si innalzano di un centinaio di metri sulla città con un percorso dapprima in lieve salita, addolcita da una serie di serpentine, e poi quasi pianeggiante a mezza costa - come un terrazzo - con una magnifica vista sulla città e sui monti che la circondano. La passeggiata di Sant'Osvaldo collega Sant'Antonio con Santa Maddalena, la bella e caratteristica collina vinicola impreziosita dal massiccio dolomitico del Rosengarten, immagine iconografica della città, che le fa da sfondo, e zona di produzione del prelibato vino autoctono Santa Maddalena. La passeggiata del Guncina, dedicata al suo fondatore - l'arciduca Enrico d'Asburgo - si snoda sulle pendici di San Genesio da Gries, il quartiere bolzanino che fu, fino al 1925, Comune a sè stante e notissima località di cura e di soggiorno dell'impero asburgico.
Trattasi di un percorso in cui la flora mediterranea e subtropicale si sviluppano in maniera rigogliosa e varia ed è considerato un'attrazione botanica di grande interesse e fascino. Ogni pianta è rigorosamente etichettata, oltre che con il suo nome scientifico, anche con quello italiano e tedesco. Numerose panchine site in punti panoramici consentono ampie vedute sulle città e sulle Dolomiti. Il ritorno si può effettuare per la passeggiata del rio Fago, costruita di recente e che riporta il viandante sulle passeggiate Lungo Talvera e quindi nel centro città.

Passeggiata Guntschna

line_485pix_transparent.gif
Passeggiata del Virgolo

Trattasi di un percorso che si snoda sulle pendici del Colle, a Sud della città. Vi si accede dal quartiere di Oltrisarco e precisamente da Castel Flavon il quale, ristrutturato di recente e adibito a ristorante e location ideale per feste, ospita all'interno delle sue antiche mura un accogliente ristorante. La passeggiata attraversa un bosco ceduo misto e si ha una interessante e insolita vista sulla città da Sud verso Nord, con gli altipiani del Salto e del Renon sullo sfondo. Il sentiero collega Castel Flavon con il Virgolo, una delle zone della città abitata fin dai tempi preistorici e che conserva tuttora un fascino e una spiritualità del tutto particolari, con la chiesetta romanica di San Vigilio e della chiesa barocca del Calvario.

Haselburg

Presso l'Ufficio Informazione, in P.zza Walther 8 è disponibile l'opuscolo "Bolzano a passeggio".

Ulteriori infos di Bolzano trova qua:

http://www.suedtirol.com/bozen-und-umgebung/bozen